23 ottobre 2006

Xprize Wirefly Cup 2006

Lo scorso sabato e domenica si sono svolte le competizioni per l'Xprize Wirefly Cup 2006.

Se ne occupano un articolo di Wired, Nowhere to Go But Up, e uno del Los Angeles Times, Space Elevator Visions Going Up.  

I dettagli possono essere letti su The Space Elevator Blog, nel post Space Elevator Games - no winner this year e su The Space Elevator nel post

Space Elevator Games 2006 Wrap-up by Dr. Brad Edwards.

Sebbene non ci siano vincitori quest'anno, il team USST ha dimostrato di poter sviluppare capacità impressionanti nella gara per il climber, mentre nella gara per il cavo più resistente, i concorrenti sono riusciti a raggiungere i 1661 libbre prima che la macchina che aggiungeva il peso si guastasse.

Entrambi i cavi hanno raggiunto l'80% della resistenza teorica del loro materiale, garantendo che dall'anno prossimo solo nuovi materiali potranno permettere di vincere la gara, uno degli scopi della competizione, infatti è quello di spingere lo sviluppo di nuovi materiali.

Il pubblico era numeroso e molto interessato, con la presenza di numerosi bambini e ragazzi.

L'anno prossimo sarà sicuramente molto interessante, dato che la sfida diventa più difficile e i team più esperti.

Posta un commento