24 giugno 2007

Maometto brucerà in effige questa sera.

Scopro oggi che anche i danesi hanno la tradizione di bruciare le streghe o "a vecia", in effige, durante le feste. Solo che invece che in inverno, loro lo fanno in estate.

Quest'anno, tanto per cambiare, però, un gruppo di danesi ha deciso di bruciare Maometto in effige per esorcizzare il male e la cattiva sorte. Non che quello vero non stia bruciando all'Inferno (se esiste) già adesso dato quello che ha fatto in vita, ma concordo con il fatto che gli aderenti alle religioni animiste tradizionali e al wicca non sono certo un problema tanto grande da meritare di essere bruciati in effige.

Bisognerebbe organizzare qualche cosa del genere in Italia, magari da parte di quelli della Lega, annunciando i motivi per cui deve bruciare:

1) Per aver fatto violentato una bambina di 9 anni

2) Per aver violentato innumerevoli donne

3) Per aver ucciso innumerevoli uomini e donne

4) Per aver torturato innumerevoli persone

5) Per aver ridotto in schiavitù uomini e donne per venderli e ricavarne profitto

6) Per aver portato il dissenso sulla terra

7) Per aver insegnato che dire il falso è giusto

8) Per aver promosso la jihad contro tutti coloro che non lo accettavano

9) Per aver portato via la moglie al suo figlio adottivo

10) per aver mentito dicendo di essere un profeta

Mi fermo qui, perché l'elenco sarebbe lungo. 

Hat tip to: Gates of Vienna: The Midsummer Burning of Mohammed

Posta un commento

Archivio