18 aprile 2008

Progettato il primo enzima partendo da zero

Non solo hanno progettato il primo enzima partendo da zero (infatti l'enzima non ha controparti in natura e la reazione che catalizza non ha un catalizzatore naturale).
Prima hanno progettato il sito attivo dell'enzima, poi hanno progettato varie proteine con questo sito. Hanno ricavato le sequenza di DNA che codificavano queste proteine e lo hanno fatto produrre. Hanno inserito questo DNA in dei batteri e hanno testato le proteine prodotte.
Di 72 proteine testate, 32 hanno funzionato e sono state ordinate per efficienza.
La migliore proteina ha accellerato di 10.000 volte la reazione chimica desiderata.
Non c'è da dire che la capacità di progettare e produrre enzimi per scopi specipifi è un grande passo in avanti per la ricerca; e che questo è uno dei passi necessari per lo sviluppo di nanotecnologie mature.

Next Big Future: Computational protein design has developed enzymes from scratch

Posta un commento

Archivio