05 febbraio 2008

Mezzi di distorsione di Massa

Interessante articolo a EU Referendum al riguardo dei giornali e delle notizie che danno.

Alcuni dati da tenere a mente quando si leggono le notizie sui giornali o si ascoltano alla radio o alla TV:

1) Il 12% delle storie sono prodotte con materiale completamente raccolto dal giornalista

2) L'8% delle storie potrebbe essere stato completamente ricercato dal giornalista

3) L'80% delle storie era in tutto o in parte frutto di notizie di seconda mano prodotte da agenzie di notizie, da agenzie di pubbliche relazioni.

4) Il giornalista medio oggi scrive il triplo, in media, di quello che scriveva 20 anni fa; quindi non ha il tempo di verificare le fonti di quello di cui scrive.

5) Solo nel 12% degli articoli i "fatti" sono stati scrupolosamente verificati.

Questo riguarda i maggiori quotidiani inglesi.

Temo il pensiero di quello che potrebbe saltare fuori leggendo una simile ricerca sui quattro maggiori quotidiani italiani.

EU Referendum: "Mass producers of distortion

Posta un commento